Back to overview

6 vantaggi del check-in online per hotel

Untitled design (25)

 

Sempre più ospiti saltano il passaggio in reception e se ne vanno dritti in camera. I viaggiatori business sono quelli che apprezzano di più questo tipo di servizio, ma poco a poco anche i turisti leisure stanno seguendo il loro esempio. Tutto questo è possibile grazie al check-in online

Un sondaggio del 2020 ha evidenziato come l'80% dei viaggiatori preferisca fare il check-in prima dell’arrivo. Se sei interessato a fornire quest’opzione comoda e sicura ai tuoi ospiti, continua a leggere per scoprire come il check-in online per hotel può entrare a far parte della tua gestione quotidiana e quali sono i 6 vantaggi che può apportare alla tua struttura.
 

Come funziona il check-in online per gli hotel?

 

 

 

 

Come suggerisce il nome, il check-in online permette agli ospiti dell'hotel di completare il processo di check-in prima del loro arrivo, comodamente da cellulare, tablet o dal computer.

Il processo di check-in online può essere abbastanza semplice se si utilizza un PMS che supporta questa funzione. Ecco come funziona

Una mail pre-soggiorno viene inviata all'ospite in automatico dal PMS. Cliccando sul link contenuto nella mail l'ospite viene reindirizzato a una pagina online dove può inserire i suoi dati personali, come il numero di carta d'identità e l'indirizzo, e firmare digitalmente. Queste sono le classiche informazioni che i receptionist chiedono agli ospiti, e che poi devono inserire manualmente nel sistema impiegando fino a 10 minuti.

Per permettere agli ospiti di saltare completamente il passaggio in reception è possibile aggiungere nella mail di check-in online un sistema di accesso all'hotel, ad esempio un codice di apertura porta o un codice a barre.

 

6 vantaggi del check-in online per hotel

 

 

1. Maggiore sicurezza e distanziamento sociale

 

Non è una novità, in tempo di pandemia. I viaggiatori, specialmente quelli che vengono dall'estero, preferiscono alloggiare in alberghi che mettano la sicurezza al primo posto.

Il vantaggio del check-in online non è soltanto che è comodo, soprattutto per quegli ospiti che hanno un lungo viaggio alle spalle e vogliono rimettersi in forze al più presto. È proprio il fatto che si tratti di un’esperienza a distanza: con questo tipo di check-in gli ospiti non devono mostrare documenti o firmare moduli in reception. In più non devono fare la fila al front desk, ad esempio nel caso in cui nella hall del vostro hotel ci siano più persone rispetto al massimo consentito per via delle misure anti-Covid.

 

2. Il momento più opportuno per fare upselling


A nessuno piace essere bombardato di offerte una volta arrivato in hotel. Allo stesso tempo, può essere che i tuoi receptionist non siano molto esperti nella vendita. Ecco allora che il check-in online diventa il momento migliore per fare upselling, in particolare per i millennial che non amano prendere decisioni immediate, come sostiene un articolo di Forbes

Ma come si fa a fare upselling durante il check-in online? Facile, basta mostrare un elenco automatico di servizi aggiuntivi sulla pagina online nel tuo PMS, che permetta agli ospiti di acquistare un extra, un’esperienza o un upgrade prima del check-in. In questo modo, puoi aumentare le entrate del tuo hotel senza alzare un dito. 

 

 

Leggi di più9 Tecniche di upselling per gli hotel che funzionano nel 2022 

 

3. Carico di lavoro del personale più bilanciato


Durante la pandemia molti alberghi hanno dovuto fornire la stessa qualità di servizio, se non un servizio migliore, con meno personale a disposizione. Di conseguenza hanno iniziato a usare la tecnologia alberghiera per automatizzare la comunicazione con gli ospiti ad esempio, e per fornire opzioni self-service in camera. 

Ora che il processo di self-check-in sta prendendo piede tra i viaggiatori, adottandolo avrai più tempo per concentrarti sui tuoi clienti. E se in alta stagione il tuo staff non sarà più impegnato con i check-in potrà concentrarsi esclusivamente sull'accoglienza, sui tour della struttura e sul rispondere alle domande degli ospiti.

 

4. Scanner dei documenti d'identità 

Se non pensavi che potesse esistere qualcosa di più efficiente del check-in online, ti sbagli: ora gli ospiti possono scannerizzare i loro documenti d'identità con la tecnologia OCR, che inserisce automaticamente i loro dati nei campi corretti. Questo vale per i passaporti, le patenti di guida e per altri documenti di identità. 

In futuro gli hotel potrebbero non dover più chiedere i documenti agli ospiti, con un’evidente comodità per gli ospiti e un risparmio di tempo e denaro per gli hotel. 

 

5. Self-service e personalizzazione, tutto in uno


Il grande paradosso. I millennials, la generazione di viaggiatori compresa tra i 24-39 anni, richiedono soluzioni self-service ma desiderano anche esperienze autentiche e personalizzate. Il check-in online per hotel rappresenta quindi la perfetta via di mezzo tra queste due grandi preferenze. 

Si tratta infatti da un lato di una soluzione self-service, dall’altro è possibile aggiungere anche un tocco personalizzato grazie alle email di benvenuto e a servizi extra mirati per un determinato segmento di clientela.

 

6. Esperienza dell'ospite migliorata 

 

Non è un segreto che fornire un’ottima esperienza all'ospite sia la chiave del successo, ma il processo inizia molto prima che gli ospiti arrivino in hotel. Offrire un servizio di check-in online è un modo sicuro per soddisfare le aspettative degli ospiti e mantenersi flessibili in un settore in costante cambiamento. 

 

Conclusioni

Il check-in online è una delle caratteristiche più richieste negli hotel. È comodo, veloce e soprattutto può essere usato per aumentare i ricavi per camera disponibile (RevPAR). Se sei interessato a fornire questo tipo di servizio ai tuoi ospiti, basta cliccare sul link qui sotto per richiedere una demo e parlare con il nostro team.