Back to overview

Software di housekeeping per hotel. 5 cose che non possono mancare

Untitled design (72) (1)

Il buon funzionamento delle pulizie in hotel richiede molta coordinazione; è un lavoro complicato che potrebbe essere molto più facile se si disponesse del giusto software per le pulizie dell'hotel

Con un software di housekeeping hotel sarete in grado di monitorare le attività e i progressi del vostro team e di avere accesso a informazioni cruciali. 

Avere a disposizione gli strumenti e le funzioni giuste può fare la differenza quando si tratta di snellire i processi e risparmiare tempo. Ecco allora le cinque caratteristiche che un ottimo software di housekeeping hotel dovrebbe assolutamente avere.  

 

1. App per l’housekeeping. Massima produttività, ovunque

Le app per le pulizie permettono di semplificare la comunicazione all'interno di un hotel e aiutare i team di pulizia e manutenzione a portare a termine il proprio lavoro.  

 

Come funziona?

 

Gli addetti alle pulizie accedono all'app con i propri dati e visualizzano il programma di pulizie per il giorno e la settimana successivi. Dopo aver pulito una stanza, possono contrassegnare l'attività come "completata" e aggiornare la reception. Possono anche segnalare oggetti smarriti o problemi di manutenzione scattando foto e inviandole tramite l'app.  

 

Le app per le pulizie come RoomRaccoon dispongono di timer per monitorare e registrare il tempo dedicato alle diverse attività. Questo migliora notevolmente l'efficienza. Il responsabile delle pulizie può assegnare un tempo per ciascuna attività di housekeeping e manutenzione, ad esempio 40 minuti per pulire una suite lusso e 30 minuti per pulire una camera doppia.  

 

Tramite l’app, gli addetti alle pulizie possono inoltre impostare le attività come "iniziate" e "completate", direttamente dal proprio cellulare.

 

RICHIEDI UNA DEMO

 

I vantaggi delle app di housekeeping per hotel

 



 

2. Stato delle camere in tempo reale


Programmare le pulizie in modo da completare il lavoro nel tempo previsto può diventare una vera sfida. Gestire il tempo in modo efficace è essenziale per evitare di dire agli ospiti che la loro camera non è ancora pronta dopo il check-in. 

 

Un buon housekeeping manager dovrebbe sapere in ogni momento in che stato si trovano le camere. Tenere tutto sotto controllo con un software di housekeeping hotel è ancora più facile, soprattutto se permette di visualizzare un feed in tempo reale dello stato delle camere. Se una camera è ancora sporca, tramite il software può essere assegnata agli addetti alle pulizie disponibili. 

 

Di seguito gli stati delle camere che appaiono nel feed del software di housekeeping

  •  Camera sporca
  •  Pulizie in corso 
  •  Pronta per essere controllata
  •  Ha bisogno di una rinfrescata
  •  Controllata
  •  Manutenzione in corso

 

  

3. Pulizie e manutenzioni extra

 

 

 

Ci sono compiti particolari che non sempre rientrano nel programma giornaliero delle pulizie. Ad esempio cambiare le lampadine, attività che alcuni hotel fanno a cadenza annuale, oppure pulire i tappeti. I responsabili delle pulizie devono pianificare questo tipo di attività di routine.  

 

Grazie al software per le pulizie in hotel non dovrete più annotare su un taccuino le attività di manutenzione della struttura, lasciando spazio a potenziali errori e a scadenze non rispettate.  

 

Gli Smart Tasks di RoomRaccoon consentono di programmare facilmente le attività extra che si ripetono settimanalmente, mensilmente o annualmente, in modo tale che il team venga avvisato immediatamente tramite l'app per le pulizie e abbia il tempo necessario per prepararsi. 

 

4. Gestire i supplementi in camera  

 

Se avete venduto degli extra durante il check-in o se gli ospiti hanno richiesto dei cuscini aggiuntivi, il team di housekeeping deve esserne informato così da preparare la camera prima del loro arrivo.  

Se il software di housekeeping è collegato con il PMS, è facile segnalare i servizi extra di ciascuna camera nel programma di housekeeping. Anzi, con RoomRaccoon potete fare un ulteriore passo avanti assegnando una scadenza per ogni compito aggiuntivo come la sistemazione di un piatto di formaggi (30 minuti) o il rifornimento di un minibar premium (20 minuti).

 

5. Report e previsioni sulle pulizie

La maggior parte degli addetti alle pulizie lavora su turni, quindi il responsabile delle pulizie deve prevedere i periodi di maggiore affluenza e programmare i turni di lavoro di conseguenza. Utilizzando un software di housekeeping hotel dotato di comode funzionalità come la reportistica e le previsioni sul futuro, non verrete mai colti di sorpresa. 

Le previsioni mostrano i check-in, i check-out e tutti i soggiorni per le settimane a venire. È anche possibile applicare dei filtri per visualizzare in anteprima una previsione per un tipo specifico di camera, o un particolare stato di prenotazione. 

 

Conclusioni

L'housekeeping è una delle attività quotidiane più importanti per gli albergatori. Il software per l’housekeeping in hotel aiuta a gestire i team e le richieste degli ospiti e migliora la comunicazione tra gli addetti alle pulizie e la reception.  

 

RoomRaccoon è un gestionale per hotel all-in-one con uno strumento di housekeeping integrato e un'app di housekeeping che riunisce tutte le informazioni necessarie in un unico posto.