Back to overview

Channel manager per piccole strutture

greg-rosenke-HHgnQFBVs6o-unsplash (1)

Cos’è e come funziona un channel manager ve l’abbiamo raccontato nell’articolo del nostro blog sui channel manager per hotel. Oggi ci vogliamo concentrare invece sui channel manager per le piccole strutture, e sulle ragioni per cui dovresti utilizzarlo se rientri in questa categoria.

Anzitutto, cosa si intende per piccole strutture? In realtà non esiste una definizione esatta per questa espressione; nell’uso comune, però, con “piccola struttura” ci si riferisce solitamente a B&B, affittacamere, agriturismi, appartamenti e a tutte quelle tipologie di strutture ricettive dotate di poche unità (camere o appartamenti) e quindi una capienza piuttosto bassa. Non è una regola, ma spesso in questo tipo di strutture anche il personale non è molto numeroso, anzi: magari ci si trova a dover gestire tutto da soli.


Il tempo allora diventa un fattore essenziale per ottimizzare la gestione del tuo bed & breakfast o della tua struttura in generale. Tra i vari strumenti a disposizione per farlo c’è sicuramente il channel manager. Vediamo i vantaggi principali di utilizzare un channel manager per la tua impresa:

  • Maggiori possibilità di vendite. Il channel manager moltiplica le possibilità di vendere le tue camere o appartamenti, e lo fa in un modo molto semplice: riapre subito la disponibilità di una camera non appena una prenotazione viene cancellata. Di conseguenza, i “tempi morti” tra l’arrivo della cancellazione e la riapertura manuale della disponibilità decadono, e in parallelo aumenta la probabilità che entri una nuova prenotazione in struttura;

  • Più tempo a disposizione. Il primo nella lista è proprio lui, la tua risorsa più importante. Con un channel manager professionale non dovrai più passare ore su ore a capire come aggiornare prezzi e disponibilità su Booking.com, Expedia, Airbnb ecc., ma ci penserà lui in automatico. Tanta fatica risparmiata dunque, e molto più tempo per altre attività;

  • Addio overbooking. Cosa succede se il tuo B&B è al completo, ma ti dimentichi di chiudere la disponibilità su una delle camere? La risposta la sai già, e purtroppo non è piacevole. Il channel manager ti evita il fastidioso problema dell’overbooking, perché attraverso gli automatismi di cui parlavamo prima chiude o apre immediatamente le disponibilità, eliminando così il rischio di dimenticanze;

  • Grande visibilità. Il channel manager può essere anche uno strumento di marketing? Secondo noi sì! Usare un channel ti permette di lavorare in parallelo su più portali diversi e di gestirli sempre in maniera più efficiente, annullando il margine di errore umano. Più portali, più chance di promuovere la tua struttura e di ottenere visibilità e prenotazioni;

  • Scoprire nuovi canali. Tutti conosciamo le grandi OTA come Airbnb e Booking, ma non esistono solo loro sul mercato. Grazie ai canali di distribuzione già attivi all’interno dei channel manager hai la possibilità di vendere su piattaforme che prima non conoscevi, ad esempio perché molto diffuse in specifici mercati esteri ma poco note in Italia.

Questi sono i vantaggi più importanti che l’uso di un channel manager può portare alle piccole strutture ricettive come la tua. Ma se ancora non sei convinto che possa servirti davvero, la cosa più facile da fare è testarlo in prima persona. 


Dai un’occhiata alle funzionalità del channel manager di RoomRaccoon e richiedi subito la tua prova gratuita.